Rete di Economia Solidale di Pisa

Cos’è il Tavolo Promotore della Rete di Economia Solidale?

Piattaforma di web trading .

A Pisa, nel settembre 2005, si è costituito il Tavolo Promotore della Rete di Economia Solidale (RES Pisa). Al Tavolo aderiscono i GAS (Gruppi di Acquisto Solidale), Botteghe del Commercio Equo, Associazioni che si occupano di ambiente, di salute, di migranti, dello squilibrio Nord-Sud del mondo, Cooperative sociali e di produzione lavoro, agricoltori biologici, rappresentanti della finanza etica.

Perché una Rete di Economia Solidale?

L’obiettivo del Tavolo è la costituzione di una rete locale di economia solidale, uno strumento per rifondare l’economia, garantendone la sostenibilità in ogni sua manifestazione, ponendo al centro le persone e le loro relazioni, i diritti, l’ambiente, la pace. Questa nostra Festa dell’Economia Solidale rappresenta dunque l’occasione con cui il Tavolo intende sottoporre il progetto alla città. Solo con il coinvolgimento diretto dei cittadini è possibile dare concretezza ad un diverso modo di intendere i rapporti fra le persone, in cui gli scambi di beni e di servizi si svolgano su un piano non meramente mercantile, ma riscoprendone piuttosto la dimensione locale, partecipata, relazionale. La creazione di una RES rappresenta pertanto la possibilità concreta, a partire da ognuno di noi e senza ricorso a deleghe, di un intervento che incida realmente nella vita quotidiana di una comunità; una possibilità di recupero di rapporti altrimenti inariditi da una mercifi cazione che non ha risparmiato alcun valore sociale.

Gli scopi dell'associazione ed il suo logo

La carta dei principi del DES

La guida all'economia solidale

L'altra via: proposta del Centro Nuovo Modello di Sviluppo per un futuro sostenibile

Cerca la rotta: documento del gruppo di lavoro sull'appello del CNMS

Grida! di padre Alex Zanotelli

Proposta per una tessera

Guarda la nuova proposta di Silvia, fronte e retro, e scrivi la tua opinione sulla mailing list.